Skip to content Skip to sidebar Skip to footer

Cardiologia

Le malattie cardiovascolari sono la principale causa di morte in tutto il mondo. Si tratta comunemente di patologie riguardanti soprattutto sindromi coronariche acute come l’infarto del miocardio. I numeri sono di nuovo in aumento sia sul fronte delle cardiopatie ischemiche sia su quello delle malattie cerebrovascolari.

Ad oggi sono 18 milioni all’anno i decessi a livello globale, ma si prevede che aumenteranno: si stima che entro il 2030 si raggiungeranno i 24 milioni di decessi all’anno. Oggi, più che mai, è dunque fondamentale per recuperare il ritardo dovuto anche a un’interruzione forzata di alcune prestazioni con la pandemia. Le malattie del sistema cardiocircolatorio tendono ad emergere tra i 40 ed i 50 anni, per poi crescere esponenzialmente con l’avanzare dell’età. Nelle donne, invece, le cardiopatie ischemiche sono molto meno frequenti

Per questo iniziare da un consulto medico, una visita specialistica e una strumentale, permettono di diagnosticare e curare le principali patologie: ipertensione arteriosa, cardiopatia ischemica, scompenso cardiocircolatorio, cardiomiopatie, malattie delle valvole cardiache o pazienti portatori di protesi valvolari. I segnali che devono spingere ad effettuare questo tipo di visita sono diversi: dolore toracico e/o interscapolare, tachicardia e palpitazioni, senso di affaticamento, dispnea, fiato corto, soprattutto se lo sforzo fisico non è tale da giustificarlo, cardiopatie in famiglia, ipertensione, obesità e diabete.

  • Diagnosi delle problematiche cardiologiche più frequenti del cuore e dell’ apparato cardiocircolatorio
  • Prevenzione e diagnosi precoce, in particolare per coloro che presentano fattori di rischio cardiovascolare legato allo stile di vita
  • Screening cardiologico completo e valutazione dei parametri biochimici che individuano eventuali fattori di rischio

Dott. Mariano Garcea

Cardiologo

Dott. Placido Grillo

Cardiologo

Dott. Antonio Miceli

Cardiochirurgo

Dott. Giuseppe Neri

Cardiologo

  • Visita cardiologica ambulatoriale
  • Elettrocardiogramma ed ecocardiogramma
  • Check-up e monitoraggio a lungo termine 
  • Malattie cardiovascolari acquisite o congenite